Doctor Glass Summer Over
2013/2014

News

Torneo Summer Over35: Vince l'armata Special Car Group!
23-07-2014 - 22:03:59
Omega Nausica - Special Car Group
Arbitri: S.Cocco e A.Bassu


Special Car: gol, spettacolo e coppa. L'Omega stecca nella partita decisiva.

La finale dell'Over Summer è una sfida tra le due squadre che più si sono distinte nel torneo. Non è solo una frase di rito, ma è proprio la realtà che certifica il percorso delle due compagini. All'Amsicora va di scena Omega Nausica (in maglia blu) contro Special Car Group (in completo rossoblù).
Iniziano bene gli uomini dell' SCG che con Turri e Masia fanno capire subito le intenzioni della squadra. Dall'altra parte ci prova Asuni e poi Manunza che solo grazie all'intervento di D.Cabras sulla linea di porta, non può vedere la palla in fondo alla rete.
La partita viaggia su ritmi alti e all'11° sono C.Cabras, Masia e Turri ad avere varie occasioni nella stessa azione, per portare in vantaggio i rossoblù. Mentre dall'altra parte è sempre Manunza a tenere alta la tensione della retroguardia avversaria, un minuto dopo Masia scheggia il palo nell'area opposta.
Cau tenta il tiro che va alto, prima che M.Cabras abbia un'occasione d'oro nella quale non riesce a impattare bene, in una fase di gioco equilibrata e ricca di emozioni. Al 23° la svolta:contropiede veloce portato avanti da Turri, passaggio per Fadda che fa un assist perfetto all'accorrente M.Cabras, il quale non può sbagliare sotto porta, portando in vantaggio lo Special Car proprio quando sta per finire il primo tempo. La prima frazione si conclude sull'1 a 0.
Nella ripresa è sempre la squadra rossoblù a fare le azioni più pericolose, prima con Masia e poi con Turri che sfiora il palo da fuori area. Per l'Omega è Manunza a tentare il pareggio, prima con un'azione personale e poi con la punizione che ne scaturisce, che però va a finire sulla barriera.
L'Omega le tenta tutte, mentre lo Special Car riparte in contropiede. Al 10° ci prova Masia con una girata, poi Manunza sfiora il palo dalla distanza e Asuni sfiora il pareggio con un tiro che Marini riesce a togliere miracolosamente dall'angolino basso.
Al 17° Special Car richiede un rigore per un presente fallo in area su C.Cabras, ma è al 20° che la partita si chiude, poiché D.Cabras trova un gol dopo un triangolo con M.Cabras, infilando, in corsa, il pallone dentro la rete e raddoppiando il conto dei gol per la sua squadra.
Gli ultimi minuti sono un assalto della squadra blu che non riesce a sfondare il muro avversario con Manunza e Bullitta che mette in mezzo un pallone che nessuno riesce a toccare.
Omega si espone così agli attacchi avversari: prima ci prova C.Cabras e poi è Turri a siglare il 3 a 0 con una cannonata dalla tre quarti che buca la resistenza di Cossu e si infila all'incrocio dei pali per il trionfo dei rossoblù.
Un ottimo torneo per entrambe le formazioni, che concludono in bellezza con una coppa a testa, ma ovviamente con quella più importante portata a casa dallo Special Car Group.



I TOP della gara:

D.Cabras voto 8,5: Gol in un momento decisivo del match e tanta sostanza. La corsa e la grinta che lo contraddistinguono gli permettono di disputare una grande finale e portare la squadra alla vittoria, portandosi a casa coppa e premio di miglior giocatore del torneo. LEADER

Turri voto 8,5: Tecnica al servizio della squadra e grande finale giocata con autorità e coraggio. Il suo gol è una perla da incorniciare ed è la ciliegina sulla prestazione perfetta. PRESTIGIATORE

Manunza voto 8: È sempre il più attivo dei suoi e lo dimostra con i tentativi da fuori, dentro l'area, di punizione e con dribbling che allarmano la difesa avversaria. Non riesce a trovare il gol, ma gioca un'ottima finale. DANGER

Asuni voto 7,5: Nonostante la squadra non sia al massimo della forma, lui cerca in tutti i modi di svegliare gli animi dell'Omega con belle giocate e tentativi che per poco non vanno a segno. TERREMOTO



Gabriele Chighine

Giocatori

Nome:
Massimo
Cognome:
Pinna
Ruolo:
Attaccante
Nome:
Giovanni
Cognome:
Cuda
Ruolo:
Attaccante

Squadre

Chicago All
Torna su